Usa&Getta – Polisportiva Rugiada: 1-3 con sapore di truffa

Usa&Getta – Polisportiva Rugiada: 1-3 con sapore di truffa

Seconda sconfitta in campionato per i nostri eroi che escono sconfitti per 1-3 contro la Polisportiva Rugiada. Malumori, errori arbitrari e cali di concentrazione raccontati magistralmente dal nostro Niccolò Patriarchi

1178
0
SHARE

Giunti alla terza giornata di campionato gli Usa&Getta/DFC Team affrontano l’ex fanalino di coda Polisportiva Rugiada.
Mossi da una mentalità più portata all’osservare la classifica che il campo di gioco i biancocelesti cominciano la loro partita con troppo poco mordente e, peccando di inventiva, si ritrovano nella prima metà del primo tempo sotto di una rete.
Subito i giocatori si rendono conto che, quel che sembrava una passeggiata, risulterà una vera e propria salita.
Il gol dell’1-0 arriva da un capovolgimento di fronte dove una sfortunata deviazione di Rossi manda il pallone alle spalle del portiere Scarselli. Il gol che dovrebbe spronare la squadra ha tuttavia un effetto contrario e il nervoso inizia a far capo alla compagine biancoceleste; azioni poco concrete e tiri da fuori che poco impensieriscono il portiere avversario.
Si va al riposo col risultato di: Usa&Getta 0-1 Polisportiva Rugiada.
Riparte il secondo tempo, gli Usa&Getta decidono di entrare in campo con 25 minuti di ritardo e subito si rendono pericolosi con conclusioni di Poteti, Cerini e Marchiori. Tuttavia a negar loro la gioia si frappone la saracinesca della Polisportiva Rugiada.
Siamo al minuto 35 quando un’ottima azione sull’asse Marchiori-Patriarchi-Sulli libera quest’ultimo di fronte al portiere, l’attaccante carica il tiro ma nel momento cruciale viene fallosamente fermato dal difensore avversario. Fallosamente, cosi sarebbe, ma non per l’arbitro che lascia continuare sotto la furia del capitano degli Usa&Getta. Giunti a questo punto, a dar mano alle preoccupazioni del pareggio che non arriva, si mette di mezzo un arbitro il cui obiettivo diventa quello di volersi rendere protagonista del match. Gli animi si surriscaldano, Sulli prende un giallo per proteste e i biancocelesti iniziano ad accusare anche il tempo che scorre. L’offensiva degli Usa&Getta continua imperterrita con le solite conclusioni di Poteti, Spagnoli e Cerini ma il forte portiere avversario continua a dimostrare un ottimo stato di grazia neutralizzando qualunque conclusione. Nel momento migliore dei biancocelesti un contropiede fortunoso derivante da due rimpalli vinti porta il risultato sul 0-2.
Palla al centro e si riparte ma pochi secondi dopo l’ennesimo contropiede della Polisportiva Rugiada chiude la partita: 0-3.
Giunti negli 5′ di gioco i 3 punti risultano ormai sfumati e l’unica gioia della serata la regala Tommaso Rossi con un preciso diagonale che si deposita all’angolino dove l’estremo difensore non può arrivare. 1-3, ma è troppo tardi! La partita finisce fra il malumore degli Usa&Getta per una partita assolutamente non all’altezza delle loro prestazioni e col dibattito Capitano-arbitro per le varie scelte sbagliate e, a tratti, decisive del direttore di gara.
Molto rammarico per una partita presa molto sottogamba, la quale deve essere da esempio per gli Usa&Getta per ripartire mentalmente ad affrontare qualsiasi tipo di squadra, sia essa al primo o all’ultimo posto in classifica.
Nota di merito va al portiere della Polisportiva Rugiada il quale ha salvato continuamente il risultato a favore della propria squadra.

Pagelle:
Scarselli: 5-
Marchiori: 6
Di Falco: 5,5
Rossi: 6+
Patriarchi: 5,5
Coppolaro: 5+
Sulli: 6-
Poteti: 6
Cerini: 6-
Spagnoli: 5,5

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY