“Vanni Show” nel derby del Chianti, l’Atletico Impruneta abbatte 4-0 la Grevigiana

“Vanni Show” nel derby del Chianti, l’Atletico Impruneta abbatte 4-0 la Grevigiana

Serata magica per il numero dieci biancoverde che con due gol da distanza siderale e un assist incanta il pubblico dello stadio dei Pini.

289
0
CONDIVIDI

Coppa Toscana Prima Categoria – sedicesimi di finale
ATLETICO IMPRUNETA – GREVIGIANA 4-0
Marcatori: Paoletti (25′ e 53′), Vanni (73′ e 75′)
Formazioni:

ATLETICO IMPRUNETA
1 Fattori, 2 Leoni, 3 Ulivi, 4 Tinagli, 5 Gelonese, 6 Pinzauti, 7 Torrini, 8 Pratesi, 9 Paoletti, 10 Vanni, 11 Banchetti.
A disposizione: 12 Fiani, 13 Monda, 14 Moretti, 15 Colella, 16 Fawaz, 17 Cecconi, 18 Casentini, 19 Moretti. Allenatore Perini

GREVIGIANA
1 Innocenti, 2 Anichini, 3 Salsi, 4 Fabbri, 5 Melcher, 6 Pasquini, 7 Pistolesi, 8 Balatri, 9 Guerrini, 10 Giovannoni, 11 Catarzi.
A disposizione: 12 Clementi, 13 Gimignani, 14 Mariani, 15 Corti, 16 D’Ingnazi, 17 Anichini, 18 Formosa, 19 Coppa, 20 Rinaldi.

Dopo neanche un minuto di gioco, padroni di casa subito arrembanti verso la porta di Innocenti. Leoni di testa da calcio d’angolo conquistato caparbiamente da Torrini, palla sul fondo
24′ superata la metà della prima frazione, Vanni protagonista di una caduta in area. Contatto sospetto in area di rigore gialloblu, per il direttore di gara non ci sono gli estremi per concedere il penalty.
Sessanta secondi dopo Paoletti sblocca il derby, il numero 9 scappa sul filo del fuorigioco, vede il portiere in uscita e lo supera con una pregevole palombella! Salsi si prodiga con uno scatto per tentare di salvare la sfera sulla linea ma, forse accecato dalle luci dell’impianto di illuminazione, riesce solo a sporcare la traiettoria con un goffo colpo di testa… È 1-0!

La rete di Paoletti, oltre ad aver sbloccato il risultato, ha rotto gli equilibri e i tatticismi che avevano preso il sopravvento nel primo quarto di match.
Al 28′ provvidenziale uscita di Fattori che arriva fino al confine della propria area per contrastare e intercettare Guerrini involatosi verso la porta biancoverde.
Al tramonto del primo tempo, brivido sulle schiene dei tifosi di casa e non per un’improvvisa ventata gelida: retropassaggio pericoloso a Fottori, Guerrini si avventa come un condor riuscendo ad intercattare il rilancio ma lo stesso Fattori entra in tackle senza commettere fallo prima che il numero 9 gialloblu potesse puntare la porta rimasta sguarnita.
Ultima occasione del primo tampo griffata Impruneta: proprio al quarantacinquesimo miracoloso intervento di Innocenti su Leoni. Corner da destra battuto profondo verso il palo più lontano per Paoletti che svirgola la conclusione, la palla resta viva in area in zona di Leoni che libera il mancino a botta sicura. Grande riflesso dell’estremo difensore che con la tibia della gamba destra salva il risultato, permettendo alla Grevigina di rientrare negli spogliatoi con il minimo passivo.

Al rientro dall’intervallo gli ospiti approcciano alla ripresa con un piglio diverso, alzando il baricentro con l’obiettivo di trovare il prima possibile la via del pareggio.
Dopo pochi minuti però è l’Atletico Impruneta a trovare il raddoppio: assolo di Vanni che fa breccia nella difesa ospite saltando tre avversari partendo dalla linea laterale. Arrivato ai 16 metri, invece che concludere, serve Paoletti poco distante da lui. Finta del numero 9 che sterza nello stretto eludendo il 2 e piazza la sfera all’incorcio dei pali con un tocco di interno in sicurezza! 2 a 0!
Doppietta per il numero 9 ispirato da una grande giocata di Vanni, grazie alla quale ha dato il via al One Man Show del numero 10 biancoverde che intratterà le centinaia di persone accorse allo stadio dei Pini ad assistere al derby del Chianti.


Dopo l’assist fornito a Paoletti si mette in proprio e sigla un eurogol in questo mercoledì dal profumo di coppe europee. A trenta metri dal bersaglio lo sguardo e vede Inncoenti fuori dai pali, senza pensarci due volte si coordina e con un tiro teso infila la sfera infondo al sacco! Festa grande sotto la tribuna! A un quarto d’ora dalla fine è 3 a 0, con la prima magia balistica di Vanni!
Neanche il tempo di ricomporsi che 120 secondi più tardi lo stesso numero dieci concede il bis, ancora una volta con un pallonetto sfruttando la scelta fin troppo audace di Innocenti di farsi trovare in posizione fin troppo avanzata… 4-0!

A tredici minuti dalla fine, moto di orgoglio dei gialloblu che conquistano punizione a pochi centimetri dalla linea dell’area di rigore per fallo di mano, conclusione a filo d’erba di Guerrini, uno dei pochi giocatori realmente pericolosi dalle parti di Fattori, che sfila di pochissimo alla destra del palo, a portiere apparentemento battuto.
L’ultima occasione del match arriva al 38esimo del secondo tempo sugli sviluppi di palla inattiva, calcio d’angolo a rientrare di Vanni che colpisce il palo direttamente dalla bandierina con una traiettoria corta per tutti che, se non fosse stato per il legno, sarebbe entrata beffarda. Sulla carambola la palla resta ancora viva in area di rigore prima che un giocatore bianoverde colpisse di testa senza inquadrare lo specchio.
Dopo tre, superflui, minuti di recupero cala il sipario sul derby del Chianti. Una partita a senso unico, dall’esito impronosticabile alla vigilia, decisa dalla doppia coppia biancoverde Paoletti-Vanni calata da mister Perini.