“The Autonomy Paths”: martedì 17 Ottobre conferenza sul progetto di inclusione sociale,...

“The Autonomy Paths”: martedì 17 Ottobre conferenza sul progetto di inclusione sociale, lavorativa ed autonomia di persone svantaggiate

79
0
CONDIVIDI

“THE AUTONOMY PATHS”: Seminario di Formazione Cooperativa sull’accompagnamento all’inclusione sociale e lavorativa di persone svantaggiate, in particolare persone con disabilità mentali, fisiche e psicosociali nei paesi CEI ”

Firenze, 14 ottobre 2017: il Progetto finanziato da CEI (Central European Initiative,  http://www.cei.int/  e cofinanziato da Arca Cooperativa Sociale, raccoglie i rappresentanti di enti pubblici, imprese sociali ed associative di 18 paesi europei: Albania, Austria, Belgio, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Italia, Macedonia, Moldavia, Montenegro, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina, Ungheria. Prevede un seminario di apprendimento reciproco e di scambio di esperienze, metodologie e buone prassi sulla tematica dell’inclusione sociale e dell’autonomia delle persone svantaggiate e disabili, inclusi disabili fisici, psichiatrici, mentali e persone in situazione o a rischio di esclusione sociale. Uno degli obiettivi principali del seminario è creare un network di collaborazione stabile tra le organizzazioni dei paesi dell’area CEI (Europa Centro-Orientale) e di contribuire alla formazione sulle strategie e le priorità espresse dall’Unione Europea (EU2020, SEE2020, Strategie delle Macro Regioni) per lo sviluppo di una società inclusiva.

Il seminario, si svolgerà a Firenze dal 16 al 18 ottobre. A porte chiuse la presentazione e lo scambio di buone prassi tra i paesi partner, e la presentazione e condivisione delle strategie europee per l’inclusione sociale, mentre nel corso della Conferenza pubblica – Martedì 17 ottobre presso l’Auditorium di S. Apollonia dalle 14.30 alle 19.00 – gli esperti esporranno il progetto, i risultati e le buone prassi alla presenza dell’Assessore per il Diritto alla salute, al welfare e all’integrazione socio-sanitaria della Regione Toscana – Stefania Saccardi, di Alessandro Salvi – dirigente Settore “Innovazione Sociale” della Regione Toscana e di Neri Magli dirigente dell’Area 3 – Politiche Sociali del Comune di Bagno a Ripoli, di Claudio Signori di Legacoopsociale Toscana, di Antonio Ciappi di SIAF, oltre ai rappresentanti europei: Claudia Piovano – Direttore del Galileo Nonprofit Kft. – Budapest e di Patrizia Bussi – Direttore di ENSIE, rete europea di imprese sociali per l’inserimento lavorativo e al presidente di Arca – Massimo Muratori e al Direttore dell’Area Sociale di Arca – Marco Parisi.

Il coordinamento del progetto è cura di Arca cooperativa sociale, che da anni è coinvolta nella gestione di servizi di accompagnamento al lavoro, progetti di alternanza scuola-lavoro, sostegno alle autonomie abitative e del tempo libero di persone disabili e con svantaggio. La partecipazione dell’Organizzazione Europea ENSIE, European Network of Social Integration Enterprises, ha garantito la cooperazione tra i soggetti partner, l’instaurarsi di rapporti che potranno essere mantenuti nel tempo, l’approfondimento di contributi e proposte per la definizione di una politica europea contro l’esclusione sociale.

“ll progetto – afferma Massimo Muratori, presidente di Arca – è un primo punto di incontro tra i paesi coinvolti sulla tematica dell’inclusione; l’auspicio è che si crei un network di collaborazione sulle tematiche individuate e che il seminario di ottobre 2017 sia il primo passo per lo sviluppo di progetti futuri”.

Arca Cooperativa Sociale dal 1983 è attiva nella gestione di servizi di accompagnamento al lavoro, progetti di alternanza scuola-lavoro, sostegno alle autonomie abitative e del tempo libero di persone disabili e con svantaggio. ENSIE, European Network of Social Integration Enterprises, ha garantito la cooperazione tra i soggetti partner e l’approfondimento di contributi e proposte per la definizione di una politica europea contro l’esclusione sociale.