Meningite di tipo C, ricoverato un ragazzo di 26 anni a Ponte...

Meningite di tipo C, ricoverato un ragazzo di 26 anni a Ponte a Niccheri

Nuovo caso di meningite C: il giovane non era vaccinato

850
0
CONDIVIDI

Torna l’incubo meningite nel nostro territorio.

Un ragazzo di 26 anni è attualmente ricoverato per meningite di tipo C presso l’ospedale di Ponte a Niccheri in condizioni stabili con lievi miglioramenti. Il giovane, non vaccinato per il meningococco C, è studente in altra regione e si trovava a Firenze in visita ai propri parenti.

E’ scattata la profilassi farmacologica i contatti stretti del giovane emersi dall’inchiesta epidemiologica.

Si rinnova l’appello ad aderire alla campagna vaccinale contro meningococco C della Regione Toscana che offre la vaccinazione gratuitamente a tutti i residenti dell’Asl Toscana centro, ricordando “che è la misura più efficace per ridurre il rischio di diffusione delle infezioni trasmesse dalle malattie batteriche invasive da meningococco C, poiché assicura una protezione diretta del vaccinato, ma anche indiretta, nei confronti della popolazione generale in quanto riduce la circolazione del batterio anche negli eventuali portatori”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl centro estivo Merlo Camp all’ASD Belmonte: sano sport e tanto divertimento! (foto)
Articolo successivoImpruneta, la segnalazione: “Barazzina e Piazza Bandinelli da denuncia”, che si intervenga al più presto!
Nasco a Bagno a ripoli in un martedì di luglio, di quel 1992 che ai più sarà noto maggiormente per i tragici accadimenti mafiosi che per l'esordio tra i professionisti di Alessandro Del Piero, il fattore scatentante la mia sana dipendenza per il calcio. Il libretto universitario recita "Economia e Commercio", con un forte interesse per gli aspetti finanziari della materia. Ho collaborato in qualità di reporter per anni con alcune riviste sportive, più per diletto che per professione in quanto amo, pratico (nelle mie possibilità) e mastico calcio sin da quando ho mosso i primi passi.