All’Impruneta si pattina!

    All’Impruneta si pattina!

    596
    0
    CONDIVIDI

    E se non esistesse il gruppo “Sei dell’Impruneta se..”

    Stamattina il gruppo del social per eccellenza Facebook, si è riempito di post e foto sul fatto che al mattino presto le strade fossero completamente ghiacciate.

    Il 2019 è iniziato, le scuole (ovviamente a Tavarnuzze) hanno riaperto i portoni, le botteghe hanno ripreso il loro tran tran e s’inizia subito con questa “fredda” polemica.

    Una discussione piena di commenti tra pneumatici invernali obbligatori o meno, catene, spargisale assenti o in ritardo, chi addirittura ha buttato il sale per conto proprio, macchine in testa coda, disagi vari e quindi un Lunedì mattina turbolento.

    Quesito di fine giornata: visto che più o meno ci si poteva aspettare una bella ghiacciata dato l’aumento del tasso d’umidità, cos’è che non ha funzionato?

    Ci consigliano di mettere le gomme termiche e tutti sappiamo quanto siano comode ed efficaci ma il problema cruciale è un altro; quando ti ritrovi la mattina presto sulla discesa per uscire dal parcheggio di via Roma, avoglia ad avere le gomme adatte, se non passa lo spargisale si va tutti diretti a fare colazione nella casa di fronte, sperando che in quel momento esatto non passi nessuno per la circonvallazione che ti faccia andare in un baleno a Niccheri.

    A mio avviso il problema sta nel tempismo, come sempre al paesello.
    Lo spargisale o comunque un servizio idoneo dev’essere preventivo, non deve arrivare dopo svariati post su un social di segnalazioni su disagi ed inconvenienti, per fortuna lievi.

    Reputo che sia doveroso focalizzare le attenzioni di chi di dovere sulle reali priorità del nostro paese anziché perdersi in chiacchiere giusto per creare polverone puro.

    Avendo guardato le previsioni meteo, vi consiglio vivamente di andare alla Coop, all’Esselunga o al Penny Market per fare una sostanziosa scorta di sale grosso, onde evitare spiacevoli sorprese.