Vanni-gol e l’Atletico Impruneta torna a riveder le stelle

Vanni-gol e l’Atletico Impruneta torna a riveder le stelle

Il numero 10 firma la doppietta che stende l'Affrico ed interrompe la crisi infernale di risultati biancoverde.

629
0
CONDIVIDI

ATLETICO CALCIO IMPRUNETA
1 STEFANELLI
2 LEONI
3 GRIFONI​
4 TINAGLI
5 MIGLIORINI
6 PRATESI ​
7 CECCONI
8 TORRINI
9 CASENTINI​ ​
10 VANNI ​
11 BANCHETTI​

A disposizione: 12 FIANI, 13 FIORAVANTI​, 14 MAMMA, 15 CASAMONTI, 16 PESALOVO, 17 TORRINI NICCOLO’, 18 FAWAZ. All. Sig. PERINI

AFFRICO
1 PECORAI
2 ZANGRILLI
3 ANTONELLI
4 BOCCALINI
5 MELCHER​
6 FANTONI
7 BALLONI
8 BINI​
9 VIRGILI LAPO
10 BUTERA​
11 MONTAGNI​

A disposizione: 12 VIRGILI D., 13 BACCANI, 14 TIMONIERI, 15 CONTI, 16 FORTUNATI, 17 FANTECHI, 18 CALISE. All. Sig. MARTELLONI

Arbitro Sig. Picinotti Giovanni – Sez Arezzo

Torna l’Altetico nella sua Impruneta contro un Affrico in grande spolvero. Proprio la partita d’andata fu fondamentale per la rinascita del club fiorentino, una vittoria di grande cuore ed in inferiorità numerica che portò i primi tre punti in classifica. Un girone dopo la situazione è completamente diversa, con i padroni di casa in crisi di risultati (l’ultimo punto conquistato risale alla trasferta delle Due Strade contro Ponte Rondinella Marzocco) pedinati da vicino proprio dall’Affrico, distante solo una vittoria. L’aggancio è dunque uno scenario tutt’altro che improbabile.

Dopo un primo tempo avaro di occasioni il tecnico Perini mette mano all’undici titolare inserendo Pesalovo in avanti e Fioravanti e Fawaz a metà campo aumentando l’intesità e la qualità nelle giocate che scaturiscono nella rete sblocca risultato. Pecorai respinge, irrompe Vanni che infila nel sacco il primo gol della sua seconda avventura imprunetina. La partita si chiude anzitempo al momento della doppia espulsione nelle fila ospite poco dopo l’ora di gioco: Montagni entra duro su Vanni sulla linea di metà campo e si becca un rosso diretto, seguito da Melcher per proteste probabilmente un po’ troppo colorite all’operato del direttore di gara. In doppia superiorità numerica, i biancoverdi gestiscono il pallino del gioco e a 10′ dal termine trovano anche il due a zero con il suo diez sugli sviluppi di palla inattiva calciata da Banchetti, respinta difettosa degli ospiti e Vanni – come un rapace d’area – piomba sul pallone e fulmina Pecorai per il suo sesto gol stagionale (4 ne aveva segnati fino a Dicembre con addossmaglia del maglia del Cerbaia).

Lapidario ai nostri microfoni il tecnico Periniè stata una bella partita ma l’importante era vincere! Se avessimo avuto un po’ più di fortuna e una maggiore finalizzazione avremmo almeno 3-4 punti in più e saremmo quarti in classifica a lottare per i playoff” Per l’Impruneta la rincorsa ai playoff non sarà semplice ma con un Vanni in più nella trequarti offensiva a inventare e – magari – anche a finalizzare, vedi la doppietta rifilata all’Affrico, tutto è possibile! La vittoria di ieri da nuova linfa in vista delle prossime – delicate – giornate: in primis la trasferta di Dicomano contro l’Alleanza Giovanile, a seguire le sfide contro Rontese e Audace Legnaia – sulla carta più agevoli – e Cubino che chiuderanno un mese di calcio decisivo per la definizione della classifica finale.