Campionati Italiani Karate: un gran terzo posto per il giovanissimo Andrea Rizzuto,...

Campionati Italiani Karate: un gran terzo posto per il giovanissimo Andrea Rizzuto, atleta dello Shoto Team Karate ASD

campionati a rappresentative regionali Fijlkam nei quali Andrea ha raggiunto il "bronzo" insieme ai compagni di squadra: "Un grosso ringraziamento al mio maestro Massimiliano Ferri"

139
0
CONDIVIDI

 

Il Karate toscano consegue un risultato di gran prestigio, al quale ha contribuito anche un giovane fiorentino allenato dal maestro imprunetino Massmiliano Ferri. Lo scorso sabato 14 Luglio, presso il palazzetto del centro olimpico Matteo Pellicone (Lido di Ostia) si sono svolti i Campionati Italiani a Rappresentative Regionali Fijlkam, l’unica federazione ufficiale, nonché la più prestigiosa, di Karate in Italia che consente l’accesso a Europei, Mondiali e percorso Olimpico. La competizione da sempre vede in gara i migliori atleti di ogni regione selezionati dai propri Centri Tecnici Regionali: fra questi vi è anche Andrea Rizzuto, campigiano classe 97 specialista nel Kumite (combattimento), atleta dello Shoto Team Karate ASD che dopo mesi e mesi di preparazione col Maestro Massimiliano Ferri è riuscito a conquistare il terzo gradino del podio insieme ai compagni di squadra.

Lo svolgimento ed il torneo

In gara vengono schierati cinque atleti per ogni regione, ognuno col proprio peso di categoria, che si misurano uno ad uno sul tatami, l’area di combattimento. Gli atleti toscani hanno vinto il primo turno contro il Veneto ma sono stati sconfitti nel secondo turno dalla forte Campania, potendo competere pertanto per il terzo posto. Qui, nella “finalina” hanno dato tutto contro la Calabria, aggiudicandosi il terzo posto”É stata per me un’esperienza meravigliosa – ha dichiarato Andrea – che sicuramente mi porterò dentro per tutta la vita. Indossare la tuta della propria regione e rappresentarla a questi campionati ha generato in me tanta gioia e orgoglio. Ringrazio tutto lo Shoto Team in particolare il mio maestro Massimiliano Ferri che mi sta formando sia nello sport che nella vita, i miei compagni di squadra con cui ho vissuto questa avventura e la mia famiglia che mi permette di inseguire questo mio sogno. ”

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLeonardo Gigli e Giulio Fiorenzi si ritirano dal basket giocato: Impruneta saluta due storici compagni di squadra!
Articolo successivoL’ultimo saluto di Bagno a Ripoli a Susy Bellucci, compose “My name is Potato” e ideò per i bimbi “Le Figurine di Gallo Cristallo”
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.