Scritte sui new jersey sul viale di Grassina contro l’amministrazione a proposito...

Scritte sui new jersey sul viale di Grassina contro l’amministrazione a proposito della variante, ma la firma…

456
0
CONDIVIDI

Apparse negli scorsi giorni, sui new jersey al cantiere della variante di Grassina
“VERGOGNA!, GRASSINA NON VI VOTA, SINDACO ALLORA ERA UN PESCE D’APRILE” queste le scritte ben visibili dal viale riguardo un’opera, la Variante della Chiantigiana, di cui la cittadinanza da quasi mezzo secolo attende la realizzazione.
C’è ira, c’è insoddisfazione…c’è demagogia e una generosa manciata di superficialità in queste parole; soprattutto però c’è una firma: Brigate Rossoverdi.
Chi scrive queste righe, del gruppo che supporta il Grassina Calcio, fa parte e indipendentemente dal comunicato ufficiale delle BRV che segue, manifesta il proprio personale sconcerto, nel constatare questa rozza strumentalizzazione della attuale notorietà e “popolarità” del nostro gruppo, per dar maggior credito a delle parole (giuste o meno, non sta al sottoscritto deciderlo) spese su di un tema di cui gli ultrà rossoverdi non si sono mai occupati.

Abbiamo in questi anni messo la firma su striscioni non proprio banali: uno in memoria di Riccardo Magherini, uno per lavoratori Bekeart e altri. Non siamo ignavi, posizioni in merito a temi che tracimano dal mondo del pallone le abbiamo evidentemente prese, a maggior ragione è molto irritante vedere che qualcuno si prende la libertà di mettere il nostro cappello su un argomento su cui abbiamo sempre taciuto.
Questo il nostro breve comunicato (come si vede, se abbiamo delle acredini da marcare, lo facciamo anche, gradiremo comunque restar padroni della nostra firma e di essere gli unici arbitri  con la possibilità di decidere su cosa apporla).

 

“SULLE SCRITTE APPARSE A PONTE A NICCHERI: In merito alle scritte apparse sul viale e firmate brigate rosso verdi vogliamo chiarire che non siamo gli autori di tali scritte.
Sia perché riguardano un tema, la variante, non di nostra competenza sia perché se decidiamo di fare una campagna per ridare la giusta sede all’asd Grassina lo comunicheremo alla nostra maniera.”