“NAM”: da BAGNO A RIPOLI a NEW YORK, un cortometraggio in America

“NAM”: da BAGNO A RIPOLI a NEW YORK, un cortometraggio in America

È attiva la campagna crowdfunding per finanziare NAM, cortometraggio ideato da 3 giovani ripolesi che sarà girato questa estate negli Stati Uniti, vicino a New York.

1116
0
CONDIVIDI

 

Niccolò Corti, Winnie Soldi e Lorenzo Lombardi. Sono questi i nomi dei tre amici classe ’95 che questa estate gireranno in America il loro primo cortometraggio professionale. Il progetto è in piena fase di pre-produzione. Il corto, intitolato “Nam”, esplora le dinamiche interpersonali di una famiglia americana negli anni ’50, soffermandosi in particolare sulla relazione fra la signora Bruckner e Adam, un ragazzo incapace di comunicare con gli altri.

I tre ragazzi si conoscono da molti anni. Cresciuti assieme nelle fila calcistiche del Belmonte e compreso che non erano destinati a sfondare nel mondo del calcio, sono rimasti in contatto accomunati dalla passione per il cinema e tutto il mondo dell’audiovisivo. Avendo intrapreso percorsi di studio differenti, la produzione del cortometraggio offre ai tre amici l’occasione di riunirsi dopo ben 5 anni.

Niccolò Corti (Antella), regista di Nam, si è laureato lo scorso anno in “Comunicazione, Media e Pubblicità” all’università IULM di Milano e sta proseguendo gli studi nella stessa facoltà, frequentando l’indirizzo magistrale “Televisione, Cinema e Nuovi Media”.

Winnie Soldi (Antella), sceneggiatore e attore del corto, si è laureato alla New York University-Tisch School of the Arts ed ha frequentato l’Atlantic Acting School e gli Stonestreet Studios.

Lorenzo Lombardi (Grassina), riveste il ruolo di produttore. Si è laureato lo scorso anno in Economia Aziendale all’università di Firenze e sta proseguendo gli studi nel corso magistrale di “Governo e direzione d’impresa”, sempre a Firenze. Già nostro collaboratore per diversi articoli su “Dai Colli Fiorentini”, ha realizzato piccoli cortometraggi e la trilogia di “Punto e a capo” ambientata a Grassina e dintorni, online sul canale youtube “Cerberus Productions”.

L’organizzazione del corto procede a gonfie vele ed i ragazzi si sono già procurati privatamente gran parte dei fondi necessari per la realizzazione del cortometraggio. Le donazioni eventualmente raccolte tramite la campagna di crowdfunding garantirebbero un più ampio respiro alla produzione, permettendo di curare meglio alcune fasi del progetto, senza dimenticare le spese di post-produzione e di iscrizione ai festival cinematografici di tutto il mondo.

L’obiettivo è quello di creare un prodotto professionale, in grado di competere nei vari concorsi, magari aprendo la strada alla realizzazione di futuri progetti più ambiziosi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Come i ragazzi ricordano sulla pagina di crowdfunding (di seguito il link), anche un “caffè offerto” virtuale può fornire un grande supporto. Ogni donazione inoltre garantisce una ricompensa da parte della produzione, dal semplice inserimento del nome del sostenitore nei titoli di coda, fino alla possibilità (pensata in particolare per sponsorizzazioni da parte di attività commerciali o enti sul territorio) di divenire “produttore associato” di Nam, acquisendo il diritto a ricevere tutta una serie di benefits specifici.

Ecco il link di riferimento per la campagna di raccolta fondi, dove potrete visualizzare anche un breve teaser trailer del progetto:                            www.indiegogo.com/projects/nam-a-short-film-family/x/18818497#/

Di seguito, i riferimenti alle pagine social per restare aggiornati sugli sviluppi della produzione del cortometraggio:                                                            www.facebook.com/Nam-Short-Film-1011414419012822/ www.instagram.com/namshortfilm/?hl=it

Un grande in bocca al lupo da parte di “Dai Colli Fiorentini”!