“Ciao Capitano”: anche gli amatori di Antella e Bagno a Ripoli ricordano...

“Ciao Capitano”: anche gli amatori di Antella e Bagno a Ripoli ricordano Davide Astori

535
0
CONDIVIDI

Un lunedì non come tutti gli altri.
Gli Amatori dell’Antella tornano in campo dopo tre settimane di stop dettate da calendario e maltempo, contro il Bagno a Ripoli, e lo fanno il giorno dopo la tragica morte di Davide Astori. Tutto, di fronte ad un dramma del genere, passa in secondo piano. Non ci sono derby, rivalità, colori, diversità che tengano: il cielo, in questo lunedì triste, versa lacrime, in silenzio, mentre un’intera città piange il suo Capitano.
Anche qui, all’Antella, le due compagini impegnate in campo hanno voluto fermarsi un momento, per ricordare Astori, per applaudire l’uomo ed il giocatore emblema di lealtà, per chinare la testa o alzare gli occhi al cielo e pensare, anche solo per un istante, a quanto la vita sia preziosa poiché fragile, fugace, precaria.

Così, prima del fischio iniziale, tutti i giocatori di Bagno a Ripoli ed Antella, compresi panchinari e dirigenti, di fronte ad un pubblico in solenne silenzio, si sono uniti al centro del campo in un abbraccio simbolico al Capitano viola.

 

Del match vi diamo, per dovere di cronaca, solo l’esito finale: 0-1 in favore del Bagno a Ripoli.