Bagno a Ripoli, possibili truffe telefoniche: il Sindaco Casini predica massima attenzione!

Bagno a Ripoli, possibili truffe telefoniche: il Sindaco Casini predica massima attenzione!

275
0
CONDIVIDI

Pubblichiamo di seguito quanto scritto dal Sindaco Casini sul proprio profilo Facebook:

“Comunicazione importante. Alcuni cittadini ci hanno riferito di essere stati contattati telefonicamente da sedicenti “volontari di assistenza domiciliare” che hanno chiesto un appuntamento a casa per ricevere una donazione. Queste persone avrebbero detto di essere collegate al nostro Comune. Prestate massima attenzione perchè il Comune non ha autorizzato alcun volontario a recarsi nelle abitazioni dei cittadini e soprattutto a richiedere contributi economici. Vi raccomando di non far entrare in casa nessuno che si presenti con questo pretesto e se vi avessero già contattato rivolgetevi immediatamente alle forze dell’ordine. Potete chiamare la nostra Polizia municipale allo 055631111, il 112 oppure il comando dei Carabinieri di Grassina (055 640020) o di Bagno a Ripoli (055 630009).

CONDIVIDI
Articolo precedenteScuola Via Roma chiusa senza atti ufficiali: la Lega Nord presenta un’interrogazione in Parlamento
Articolo successivoTeatro, libri, piazze e monumenti vestiti di rosso: così Bagno a Ripoli dice “No” alla violenza sulle donne
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.