Zoppini del Centrodestra per Impruneta: “Priorità al sociale”, una mozione (bocciata) per...

Zoppini del Centrodestra per Impruneta: “Priorità al sociale”, una mozione (bocciata) per non sprecare e donare i prodotti alimentari in eccedenza!

Una mozione impegnata sul sociale bocciata da Impruneta Comune Aperto

264
0
CONDIVIDI
Matteo Zoppini, consigliere comunale del Centrodestra ha presentato nell’ultimo Consiglio Comunale una mozione rivolta al sociale, utile nonché intelligente. Oggetto del documento è il seguente: le eccedenze alimentari quotidiane dei vari negozi del Comune, dirette al cestino dei rifiuti, non sprechiamole ed anzi doniamole a privati e associazioni che possano distribuirle a chi ne ha bisogno. I dettagli nel comunicato stampa:

“Dobbiamo darci delle priorità: io nel primo consiglio comunale utile ho portato una mozione sul sociale. Una mozione frutto del lavoro della campagna elettorale, dove con tanti operatori del settore alimentare, dell’abbigliamento e del farmaceutico mi sono confrontato.” – Esordisce il neo consigliere comunale Matteo Zoppini. 

Vi siete mai chiesti che fine fanno le eccedenze alimentari una volta che i negozi chiudono la sera? Nella maggior parte dei casi vengono buttate. La mia mozione invece prevede che a fronte di un’agevolazione su imposte comunali gli esercenti siano incentivati a donare prodotti alimentari in eccedenza direttamente a privati o mediante delle associazioni, il tutto disciplinato in modo chiaro e puntale dalla legge 166 del 19 Agosto 2016. Non di meno i generi non destinati al consumo umano sarebbero potuti essere al centro di un progetto di compostaggio e riciclo.” 

“Tutto questo sarebbe stato possibile se Impruneta Comune Aperto non avesse bocciato la mia mozione. In un clima politico locale e nazionale dove i cittadini si stanno sempre più allontanando dalla politica questo sarebbe stato un segnale forte e concreto. E’ evidente che aiutare chi magari non riesce a mettere insieme il pranzo con la cena non sia una loro priorità. La cosa curiosa è che questa mozione, anche se presentata da forze di centro-destra, è stata approvata all’unanimità in diversi comuni toscani a guida centro-sinistra, tra cui anche Firenze. Mi domando se anche ad Impruneta di fronte a questo tipo di proposte si riuscirà mai ad andare oltre l’appartenenza partitica. Ci tengo invece a ringraziare le opposizioni che hanno favorevolmente accolto questa proposta e a loro dico: da qua ripartiamo insieme. I potenti rammentino che la felicità non nasce dalla ricchezza nè dal potere, ma dal piacere di donare.” – conclude Zoppini con una citazione di Fabrizio De Andrè.

Video della proposta di Matteo Zoppini in Consiglio Comunale: https://www.facebook.com/matteozoppiniconsigliere/videos/2139324496345525/

CONDIVIDI
Articolo precedente“Disegna o Racconta la Tua Festa dell’Uva”: in mostra dal 1 Settembre con premiazione dell’elaborato giudicato migliore!
Articolo successivoImpruneta Comune Aperto replica a Zoppini: “Eccedenze alimentari? Tema delicato che richiede approfondimento su TARI e disponibilità dell’associazionismo”