SIAE riapre i “battenti” nei locali del Comune di Impruneta: negli uffici...

SIAE riapre i “battenti” nei locali del Comune di Impruneta: negli uffici di Tavarnuzze il riferimento per il Chianti

Il Vice Sindaco Aramini “Doveroso intervenire con efficacia”

803
0
CONDIVIDI

Di seguito il comunicato diffuso dai canali ufficiali del Comune di Impruneta: 

“Successivamente alla chiusura dell’ufficio di Via F. Rosselli, la gestione degli adempimenti SIAE era passata temporaneamente in delega alla Mandataria di Siena. E’ stato sin da subito facilmente comprensibile la forte preoccupazione delle realtà, no profit e profit, che, per adempiere a tutte le autorizzazioni, sarebbero, escluso chi avrebbe operato tramite internet, dovute andare appunto fino a Siena. Appena ricevuta la notizia, il Comune di Impruneta si è immediatamente mobilitato affinché si potesse individuare una soluzione temporanea fino alla riapertura della Mandataria Chianti. E così è stato: da Venerdì 31 Agosto, due volte la settimana (Martedì dalle ore 15 alle ore 18 e Venerdì dalle ore 14 alle ore 17), sarà attivo uno sportello SIAE presso l’Ufficio Polivalente del Comune di Impruneta al primo piano di Via F. Rosselli 6 a Tavarnuzze.

 

“Era doveroso intervenire con velocità ed efficacia. – dichiara Matteo Aramini, Vice Sindaco e Assessore allo Sviluppo Economico – Non potevamo, conoscendo l’importanza della questione, lasciar perdere o decantare una così evidente difficoltà. Tutto questo sottolinea la profonda attenzione che la Giunta di Impruneta Comune Aperto ha nei confronti delle realtà del proprio territorio, siano esse profit o no profit. Ancor di più non potevamo abbandonare le nostre associazioni e quelle dei comuni contermini in questo momento di preoccupazione per la chiusura dell’Ufficio Mandataria Chianti.

Devo assolutamente ringraziare – prosegue il Vice Sindaco Aramini – SIAE Mandataria Siena e gli uffici della Direzione Regionale Toscana SIAE per la gentile disponibilità emersa sin dal primo contatto. Un altro profondo ringraziamento va agli uffici del Comune di Impruneta che hanno operato in modo celere e preciso. Tutta questa vicenda e la positiva conclusione della stessa, non è altro che la chiara evidenza che, quando si collabora con volontà, si superano gli ostacoli e si raggiungono insieme gli obiettivi”.