La Fiera di San Luca si rinnova scegliendo la letteratura: grandi scrittori...

La Fiera di San Luca si rinnova scegliendo la letteratura: grandi scrittori ad Impruneta con “Libreria Agresti vol.2”

496
0
CONDIVIDI

La cultura quale punto di svolta di una manifestazione millenaria che ha bisogno, tuttavia, di guardare al domani.
Per reinventarsi e proporre novità, non all’insegna del frivolo bensì della qualità: la Fiera di San Luca di Impruneta, pertanto, nella prima edizione che vede alla presidenza dell’associazione Joele Risaliti, si rivolge alla letteratura e a nomi altisonanti del panorama italiano. Saranno loro la nuova e principale attrattiva della Fiera di San Luca che sta per cominciare.

Scrittori (e non solo) come Dacia Maraini, Melissa P., Sergio Staino, Diego Se Silva, coordinati da Marco Vichi e Lorenzo Degl’Innocenti: sarà “Libreria Agresti vol.2” con Reading, musica, confronti nella Fornace Agresti di Impruneta.
Suggestione, la parola che balza alla mente: per il fascino racchiuso in quel luogo di antico sapere manuale ed il contenuto di una rassegna che porrà al centro la parola. Scritta, orale.
“Joele Risaliti mi ha proposto la seconda edizione di Libreria Agresti e, ricordando il successo della “prima volta”, ho subito accettato”, ha raccontato Marco Vichi, scrittore fiorentino e imprunetino adottato. “Diffondiamo la letteratura al di fuori dei consueti circuiti cittadini, portandola fino ad Impruneta”.
Il programma della manifestazione prevede:

  • domenica 14, giornata inaugurale di Libreria Agresti, ci sarà alle ore 16 Dacia Maraini
  • lunedì 15, ore 21, “Marco e Lorenzo, La strana coppia” – Serata vichiana con letture e chiacchiere; alla chitarra Tiziano Coppoli.
  • martedì 16, ore 21, Sergio Staino con “Io l’amavo- Serata sulla violenza contro le donne”
  • mercoledì 17, ore 21, serata teatrale con “Tutto Shakespeare in 90 minuti”.
  • venerdì 19, ore 21, serata dedicata ad Alba De Céspedes
  • sabato 20, ore 21, Diego De Silva
  • domenica 21, ore 16, Melissa Panarello.

L’ingresso a Libreria Agresti è gratuito, ogni serata avrà un’apericena organizzato dalla Condotta Slow Food Firenze e, come nella prima edizione, la Fornace Agresti ospiterà anche un angolo-libri a cura della libreria di Piazza Buondelmonti LIBEROCAOS.

A questo link un simpatico video di promozione di Libreria Agresti vol.2: https://www.facebook.com/libreria.agresti.7/videos/495701527615413/