Da Tavarnuzze all’Ariston…il sogno di Eleonora Pieri si chiama Sanremo Young

Da Tavarnuzze all’Ariston…il sogno di Eleonora Pieri si chiama Sanremo Young

giovanissima (17 anni), scintillante, una voce che spacca ed un'ultima selezione da superare per partecipare al nuovo talent di Sanremo

9645
0
CONDIVIDI

Così giovane eppure già così decisa, appassionata, prestante. Nella voce, nell’atteggiamento.
Eleonora Pieri, 17enne classe 2001, è la ragazza del momento a Tavarnuzze: grazie al suo spiccato talento, infatti, la tavarnuzzina è stata accolta nelle preselezioni di Sanremo Young, scelta tra le 40 che si giocheranno la finale dunque l’accesso definitivo alla manifestazione canora. Quando? Tra pochissimi giorni, esattamente il 18 Gennaio, data che la vedrà impegnata a Roma per impressionare, stavolta dal vivo, la giuria. E, chissà, essere tra i 12 giovanissimi che parteciperanno alla prima edizione di Sanremo Young, competizione sanremese rivolta ai millennials, ragazzi nati nei 2000 che abbiano dai 14 ai 17 anni.

Così, quasi per caso, Eleonora ha scelto la riviera dei fiori per la sua prima esperienza “talent”.
Così, e non certo per caso, Eleonora ha appreso le sue doti in tenera età, le ha allenate, affinate, decisa ad alimentare una passione da trasformare in sogno. La tavarnuzzina studia canto dall’età di 7 anni nel coro delle voci bianche di Scandicci, seguita dall’insegnante Lucia De Caro, ha preso poi lezioni individuali fino ad una prima svolta, risalente a circa un anno fa: l’incontro, in occasione di uno spettacolo al Teatro Puccini, con Beppe Dati che, da allora, ha preso Eleonora sotto la sua esperta ala. Nel frattempo, come ogni ragazza della sua età, ha continuato a frequentare il Liceo di Scienze Umane Istituto Cavour-Pacinotti (adesso è in quarta), uscire con le amiche e vivere il suo paese natio, Tavarnuzze, dove Eleonora è conosciuta e ben voluta dai più.

Poi, a fine 2017, una seconda possibile sterzata, tentata per mettere un nuovo mattoncino al domani di Eleonora: tre video di altrettante cover, interpretate con maturità e disinvoltura sorprendenti, montati in maniera professionale, impacchettati, infiocchettati…e spediti a Sanremo Young. Risposta?…”Sei dei nostri!”
I tre brani cantati da Eleonora li trovate sulla pagina Facebook della giovane, tra cui vi è il cavallo di battaglia “Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia (clicca qui), singolo che riproporrà alle audition del 18 gennaio assieme ad un altro pezzo al quale la cantante sta lavorando.

Ce la farà Eleonora? Tavarnuzze ed Impruneta tifano per lei, essere selezionati tra i finalisti significherebbe esibirsi sull’Ariston, roba non certo da tutti i giorni.
Comunque vada, resteranno un’esperienza di cui far tesoro ed un talento impossibile da scalfire con un semplice “NO”.