Collettivo Giovani Impruneta: “Slargo di Via dei Popoli isola di vergognosa anarchia,...

Collettivo Giovani Impruneta: “Slargo di Via dei Popoli isola di vergognosa anarchia, le Istituzioni devono intervenire!”

il gruppo imprunetino accende i riflettori sul degrado di quell'area, in mano ad orde di ragazzini senza rispetto ed educazione

443
0
CONDIVIDI

Di seguito il comunicato stampa del Collettivo Giovani Impruneta, intervenuto per portare alla ribalta della cronaca e all’attenzione dell’amministrazione locale il degrado vigente nello slargo di Via dei Popoli, nel capoluogo imprunetino:

“Quando la maleducazione e l’inciviltà si uniscono all’assenza delle istituzioni, il risultato è un danno enorme per la collettività. Lo slargo di via dei Popoli, a due passi dal parcheggio della Coop e dalla Casa del popolo, è da anni un isola di vergognosa anarchia nel cuore di Impruneta, in pieno centro storico. Realizzato a cavallo tra l’amministrazione Beneforti e quella Calamandrei, questo luogo doveva essere in origine un ambiente pubblico fruibile dai cittadini e dagli abitanti della zona: in realtà è diventato una terra di conquista per bande di ragazzini di varie età che lo hanno reso un’area inavvicinabile. La segnalazione ci è arrivata da una residente, esasperata insieme alla propria famiglia per le urla, gli atti osceni e il vandalismo che affligge lo slargo di via dei Popoli.

Appena vi si entra si nota subito uno scenario da degradata e abbandonata periferia: scritte sul pavimento in cotto, sulle panchine, sui muretti, oltre a sporcizia ovunque, con rifiuti di ogni tipo, sebbene ci siano i cestini a portata di mano. Questo spettacolo disgustoso è l’opera di incivili adolescenti, completamente privi di rispetto nei confronti degli altri e della cosa pubblica; forte è la responsabilità delle famiglie, che invece di essere fonti di controllo e anche di opportuna repressione, oltre che fonti di valori, diventano complici di questi delinquenti. A nulla però sono servite le segnalazioni da parte dei residenti, visto che non c’è stato alcun intervento da parte del Comune e delle forze dell’ordine.

Le richieste fatte sono semplici quanto necessarie: installazione di una telecamera e di un faro, poiché una zona dello slargo è di notte completamente al buio e vede di conseguenza lo svolgersi di atti di ogni tipo; rimozione proprio da quest’area delle due panchine, sostegno alle attività a cui si fa riferimento sopra; posizionamento di un cancello all’entrata, così da regolare l’accesso e impedirlo ai motorini. Uniti ad una pulizia generale, questi semplici interventi permetterebbero di restituire lo slargo di via dei Popoli ai residenti e a tutti gli imprunetini, consentendo ai bambini di giocarci in tranquillità e a coloro che vivono nei dintorni di non sentirsi quotidianamente in trincea.

Chiediamo alla prossima amministrazione, qualunque essa sia, di intervenire con urgenza in questa vicenda, per porre fine alla latitanza istituzionale di questi ultimi anni; a maggior ragione con l’avvicinarsi dell’estate, stagione che rappresenta l’incubo maggiore per chi è costretto a convivere a tutte le ore con le orde di ragazzini che bivaccano nello slargo. Come Collettivo Giovani ci impegniamo a seguire la questione, e andremo personalmente a segnalarla alla Polizia Municipale. Speriamo che questo articolo possa iniziare davvero a smuovere qualcosa.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteAperi-Basket: al Circolo San Giuseppe un aperitivo a sostegno del Basket Impruneta
Articolo successivoImprunetini si nasce o si diventa?
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.