OSMA, investimento da 2 milioni e 300.000 €: in funzione i due...

OSMA, investimento da 2 milioni e 300.000 €: in funzione i due nuovi macchinari nel reparto Risonanza Magnetica

343
0
CONDIVIDI

Sono entrati in funzione in questi giorni i due nuovi macchinari di ultima generazione  nel nuovo reparto di Risonanza Magnetica all’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.
Si tratta, precisamente, di una risonanza magnetica ad alto campo, apparecchiatura di ultima generazione che permetterà esami particolari, superspecialistici ed innovativi, e di una risonanza magnetica a basso campo, dedicata esclusivamente ai distretti osteo-scheletrici, che gode pure del vantaggio di essere aperta per gli arti in modo da rendere meno fastidioso l’esame.
Posizionate nello stesso ambiente, le due risonanze completano il nuovo reparto di risonanza magnetica dell’ospedale. Adeguata dal punto di vista sismico, la nuova struttura presenta ora una zona spogliatoio per il personale e spazi accessori adibiti per preparazione ed emergenza. Il reparto sarà collegato funzionalmente al nuovo DEA dell’ospedale.

“Finalmente questo servizio parte, con la messa a disposizione del territorio di altre due apparecchiature per la risonanza magnetica – dichiara soddisfatta l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi – Sono strumenti all’avanguardia, di ultima generazione, che daranno un contributo importante all’abbattimento delle liste di attesa”.

Le fa eco il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini “Questi nuovi servizi per i cittadini sono un’ulteriore testimonianza dell’impegno con cui Regione e Asl stanno lavorando per rendere l’Osma sempre più centrale per la salute delle persone a livello metropolitano e nell’intera Toscana”.

CONDIVIDI
Articolo precedente92° Festa dell’Uva: ancora niente sede per le Fornaci, partecipazione del rione rosso a rischio!
Articolo successivoFotografia di un voto
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.