Cene al CRC Antella, un nome “osè” e la passione per la...

Cene al CRC Antella, un nome “osè” e la passione per la montagna: è lo Sci Club Moana Pozzi

472
0
CONDIVIDI

Un giovedì da Leoni, quello scorso, aspettando la montagna e facendo alzare voce e sopratutto gomito allo special guest Maurino.
Da quattro anni a questa parte, all’Antella, è nato un improbabile gruppo dall’altrettanto improbabile nome: lo Sci Club Moana Pozzi. I cui membri, facile intenderlo dal titolo, sono accomunati dalla passione per lo sport…e non solo. A parte le scontate ironie, annualmente lo Sci Club Moana accorpa antellesi ed extrapaesani di varie età (da 20enni a over 60) alla volta di piste innevate: anno scorso fu Bardecchia la meta stabilita, quest’anno, invece, sarà Les Trois Vallées, comprensorio sciistico d’oltralpe sito nel dipartimento della Savoia nella Tarantasia.
In faccia alla scaramanzia, i 17 partenti del 2018 andranno per la prima volta assieme allo Sci Club Novoli per una nutrita rappresentanza fiorentina sulle piste francesi: dal 22 al 25 Febbraio.

Oltre ai giorni di montagna, lo Sci Club Moana si riunisce anche durante l’anno, solitamente fruendo dello spazio Pizzeria del CRC Antella per “far gruppo” e sistemare faccende burocratiche: ne nascono, pertanto, cene aperte a tutti all’insegna di buon cibo e goliardia. L’ultima risale a giovedì scorso, 8 Febbraio, con Polenta al daino offerto da Fabio Lottini e penne al ragù di cinghiale offerto da Cicci-Franco Pizzirani, oltre ad antipasto, vino, vinsanto, spumante al costo di 10 euro. Come al solito la pancia piena è andata di pari passo a bicchieri altrettanto ricolmi, dunque a grasse e lecite risate: Raniero in regia e pronto all’aggiornamento social e Maurino, ospite d’onore, ad incrementare l’archivio di aneddoti e leggende inerenti al suo personaggio.

 

Insomma, con lo Sci Club Moana Pozzi si scia e ci si diverte.
Per chi volesse saperne di più, farne parte od essere informato sulla varie cene organizzate ci scriva alla mail info@dcfnews.it .

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteBagno a Ripoli, scuole: un “tesoretto” di oltre 4 milioni di euro per strutture più moderne e sicure
Articolo successivoJuniores élite: Grassina bello e spietato, contro la Larcianese finisce in goleada
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.