Amatori CRC Antella, la notte perfetta a San Polo: Tizzi show, Marangio...

Amatori CRC Antella, la notte perfetta a San Polo: Tizzi show, Marangio e DKW in gol…un poker per la salvezza!

524
0
CONDIVIDI

AMATORI, SERIE A1
ANTELLA vs BISCIONI 4-1

Sogno di una notte di mezza Primavera.
L’Antella degli amatori, quella che piace a noi e che non eravamo più abituati ad ammirare, è tornata. It’s comeback.
Bella anche no ma efficace si, cinica e concreta, capace di segnare quattro gol tutti in una volta come non era mai accaduto in questo campionato. Per di più in rimonta. E poi che goduria, mamma mia…vedere Tizzi segnare un doppietta come non accadeva dal 1994, vedere il Dukwa ancora in rete definitivamente sbloccato dall’ansia del gol, Boccino e Cate dominare il centrocampo, Burki indovinare il pronostico del gol dalla tribuna e tanto altro. Spettacolo. Ah, quasi scordavo: tutto ciò è successo a San Polo, campo “di casa” per due lunedì (causa tornei estivi ad Antella). Non so se mi spiego…San Polo: campo 3×2, rimbalzi che nemmeno nel canyon, buio praticamente totale. In una parola: perfetto…per noi!

le PAGELLE, stavolta NON a cura di Alberto “toglietemi le manette” Magnelli

RICCA CERDO: 7,5 Anche lui come la squadra è tornato a splendere…insieme al ciuffo catarifrangente. La leggenda narra che dopo il miracolo di venerdì scorso sia stato il primo ad esclamare: “Ma che parata ho fatto!”. Ieri sera, al contrario, non ha dovuto sporcarsi i guanti più di tanto, gestendo con sicurezza recuperata gli innocui palloni transitati dalle sue parti.

RICCA BIONDI: 7 Il cap gioca terzino per dar maggior solidità difensiva ad una retroguardia che Mr. Baba vuole bloccata. Zero errori, riesce anche a contenersi quando, in due-tre occasioni, da lui, ci saremmo aspettati il “morto”.

MARANGIO: 7+ Quel campino così intimo dove tutto è molto vicino e poco vi è da correre è il suo habitat naturale. Preciso, di posizione, trova anche il tempo di imbuzzarla per completare la rimonta e dare il là alla goleada.

TOMMI BACCI: 8 Il migliore dell’Antella da molte gare a questa parte. Mr. Baba, causa emergenze d’uomini, lo ha dirottato centrale di difesa e lui ha risposto alla grande, diventando insostituibile baluardo difensivo. Concentrato, solido, pratico. Tanta roba.

PISTO: 6/7 Ancora terzino, reprime le ambizioni offensive limitandosi a contenere il forte 10 avversario. Match silenzioso ma di preziosa utilità.

LEO BOCCIA: 7,5 La sua partita si può riassumere con questa frase che, in tribuna, il Pollo ha detto circa 180 volte: “I’Boccino fa icche vòle!”. Nei campi che erano i suoi anche nelle domeniche di qualche anno fa, uno “di categoria” come Leo non può che far la differenza…

CATE-TIRA-LA-BOMBA: 7 Bellissimo…quando Il Cate tocca ogni pallone e va in contrasto con la forza che solitamente usa per tirare in porta, beh, allora è un lunedì da ricordare. A fine gara ha chiesto scusa al giocatore in barriera colpito in testa dal suo tiro…per lui si parla di emorragia cerebrale.

PEPO: 6/7 Dice che a un quarto alle 9 abbia chiamato da Greve in Chianti chiedendo dove cavolo fosse il campo del San Polo. Ignorante anche in geografia, Pepo vivacchia nel primo tempo ma poi trova l’assist per Tizzi in entrambi i gol del bomber-con-l’Abarth. Comunque il più forte giocatore di tutti i campionati amatoriali esistenti nel mondo.

DUKWA: 8,5 FORTE, scritto tutto maiuscolo. Anche nel campo con più zolle di tutta la Toscana inventa calcio con numeri che solo Brasiliani e D’Aquino sono in grado di fare. Il doppio sombrero e passaggio di controbalzo no-look ha fatto cascare dalla finestra del secondo piano anche la nonnina della casa di fronte. Per lei niente di grave. Poi, il gol di puro opportunismo, puntatina secca ed esultanza sotto la curva…la seconda di fila.

ANDRE D’AQUA: 6/7 Cerniera fondamentale tra centrocampo e attacco, non ha i soliti spazi tra le linee per servire i compagni. Le sue punizioni, in compenso, sono confetti al cioccolato e proprio in una di queste Massimo Marangio trova il gol del 2-1.

TIZZI: 9 Come i centimetri della galla che, dopo la sostituzione, Tizzi orgogliosamente mostra ai suoi tifosi. Eroico. Malgrado le unghie e nonostante la predetta galla, Tizzi ci regala 70 minuti di calcio vintage: scivoloni, stop sopraffini, sportellate, movimenti che nemmeno il miglior Bobo Vieri. Il primo gol da bomber vero: stop a seguire, corpo a difesa della sfera e mancino magico all’angolino. Il secondo invece non deve far altro che appoggiare il perfetto assist in rete. Troppo facile per lui…
Adesso, dopo la doppietta, due mesi di fisioterapia con happy-ending per recuperare dallo sforzo.

FEDE, MUGNA, BALU, FOCA: 8,5 A disposizione della squadra, tifano per 80 minuti, entrano nel momento del bisogno ed esultano a fine gara omaggiando la curva. Preziosi.

SUPPORTERS: 9+ Qualcuno non sapeva neanche che esistesse San Polo, altri lo avevano sentito ma pensavano fosse un luogo delle fiabe, solo il Pollo, da “cofanista” professionista, ne conosceva vie e segreti. Giungere fin là, insomma, è stata una mezza impresa, ripagata alla grande dalla squadra bianco-celeste.

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedente“Eroi della porta accanto”: quanto ne avremmo bisogno oggi…
Articolo successivoAtletico Impruneta, una stagione da incorniciare
Il Circolo Ricreativo Culturale di Antella è una realtà associativa viva e dinamica, capace di offrire alla cittadinanza una svariata gamma di manifestazioni di intrattenimento, cultura, politica e buona cucina. Murata la prima pietra il 2 giugno 1958, a quasi 60 anni di distanza, il Circolo non ha perso la capacità di sapersi rinnovare grazie a volontari di ogni età, vera ricchezza dell'Associazione. All'interno del Circolo, attualmente, si può fruire di: Bar, Sala Cinema-Teatro, Pizzeria, Mensa, Discoteca. Riunisce al suo interno altre realtà associativa quali Gruppo Fotografico, Baseball e Calcio Amatori. Dove lo trovate: Via di Pulicciano, 53 50012 Antella – Bagno a Ripoli