Quarta vittoria consecutiva per gli esordienti “classe 2005” dell’Imp. Tavarnuzze

Quarta vittoria consecutiva per gli esordienti “classe 2005” dell’Imp. Tavarnuzze

e regge, incredibilmente, il primato degli zero gol subiti

429
0
CONDIVIDI

ESORDIENTI CLASSE 2005
A.S.D IMPRUNETA TAVARNUZZE – A.S.D. PONTASSIEVE (11/02/2018)
RISULTATO FINALE: 2 – 0
A.S.D IMPRUNETA TAVARNUZZE: Dainelli, Bressi, Petrioli, Sodini, Pelacchi, Ferrara, Bottaro, Gheri, Badii, Grifoni, Fusco, Quercia, Bandinelli, Bordoni, Masi, Prosperi – All.: Francesco Morelli
A.S.D. PONTASSIEVE: Ferri, Bacherini,Candelori, Del Soldato, Ducci, El Khayyari, Gaggio, Benucci, Heraru, Marchionni, Papini, Poggiali, Scopetani, Tanini, Veggi – All. Simone Innocenti
NOTE: risultati parziali 1-0, 1-0, 0-0.

Ci eravamo lasciati con il non c’è due senza tre dei padroni di casa ed oggi riprendiamo con… il quarto vien da sè. Prosegue la striscia positiva dei verde-azzurri che anche oggi ottengono la quarta vittoria consecutiva non subendo gol (18 gol realizzati senza subirne alcuno) .

Primo tempo: I padroni di casa non partono con il piede giusto ed infatti gli ospiti si dimostrano subito più incisivi nelle loro giocate e nel riuscire a chiudere tutti gli spazi, specie a centrocampo. Pian piano anche i padroni di casa aumentano il ritmo giungendo al tiro con Gheri che al 5’’ minuto sfrutta una punizione battuta da Ferrara. Dopo qualche minuto, sulla battuta di un calcio d’angolo, la palla finisce fuori area sui piedi di Bressi che lascia partire un buon tiro neutralizzato dal portiere ospite. La partita stenta a decollare e le buone giocate delle precedenti partite dei padroni di casa non si vedono. Confusione in campo specie a centrocampo dove i padroni di casa perdono le misure con movimenti non coordinati. Al 12’’ minuto i padroni di casa conquistano una punizione da ottima posizione che Masi trasforma in gol. Da segnalare un ottimo intervento di Dainelli scaturito da un errato disimpegno.

Secondo tempo: Nella ripresa i padroni di casa ripartono con più convinzione ed infatti al 4’’ minuto Masi, dopo un’azione insistita, di interno destro spedisce il pallone in rete. La partita aumenta di intensità ed al minuto 11’’ viene ammonito il giocatore ospite Papini che superato trattiene in maniera vistosa la maglia dell’avversario. Molte giocate a centrocampo e poche ripartenze fino al minuto 15’’ quando il giocatore ospite Papini impegna Fusco con un tiro da fuori area. Sul finire del tempo (minuto 18’’) calcio di rigore a favore degli ospiti per un tiro fermato con il braccio da Pelacchi che viene ammonito. Sul dischetto posiziona la palla Candelori il cui tiro finisce alto sopra la traversa della porta difesa da Fusco.

Terzo tempo: Il terzo tempo riparte a favore degli ospiti che già al 5’’ minuto impegnano Dainelli con un bel tiro. Gli ospiti in questo tempo sembrano averne di più ed al minuto 9’’ riescono nuovamente ad andare al tiro con Tanini. Al minuto 11’’ dopo aver protetto la palla dal proprio diretto marcatore Grifoni tira in porta ma la palla finisce fuori. La stanchezza comincia a farsi sentire ed a centrocampo i padroni di casa non riescono a fornire la giusta copertura tant’è che al 15’’ minuto Pelacchi è costretto ad uscire dalla propria posizione per cercare di rimediare ad un disimpegno sbagliato ma commette il fallo che gli costa l’espulsione. Gli ultimi minuti finiscono con i padroni di casa costretti a giocare con un uomo in meno ma il risultato non cambierà.

Da registrare, rispetto alle precedenti partite dei padroni di casa, un calo di concentrazione che, tuttavia, non ha influito sul risultato finale. Tra i giocatori ospiti nota di merito per Papini mentre per i padroni di casa a Masi per i gol realizzati.