L’omaggio di Art Art Impruneta a Gustav Klimt

L’omaggio di Art Art Impruneta a Gustav Klimt

Pittura e Scultura dal 10 al 25 novembre alla Galleria IAC di Impruneta, inaugurazione sabato 10 novembre ore 17 

64
0
CONDIVIDI

 

L’associazione Art Art Impruneta è lieta di invitarvi alla mostra “Omaggio a Gustav Klimt” che si terrà nella Galleria IAC di Impruneta (via della Croce, 41) dalla 10 al 25 novembre. Come spiega la critica d’arte Sonia Salsi “la ricorrenza del centenario della morte di Gustav Klimt ha dato occasione all’allestimento di molte iniziative finalizzate anche ad una riflessione sul rapporto fra il concetto di arte klimtiano e la Contemporaneità. Seppure decisamente alla “estrema periferia dell’impero”, anche l’Associazione ARTART ha promosso presso i Suoi soci una iniziativa volta a sollecitare la tematica sull’attualità di Klimt nel sentire artistico contemporaneo. Si sono attivati con le loro belle opere : DANIELA BENEDETTI, PAOLA FALCIANI, MAURIZIO MAFUCCI, CARLO RANFAGNI che hanno declinato in forma originale il loro personale confronto con Klimt.

DANIELA BENEDETTI coglie in Klimt la funzione strutturale dell’oro, non limitata, quindi, ad un effetto semplicemente decorativo. Il contrasto tra il fondo dorato e colori più scuri in primo piano, oppure l’alternarsi, in prospettiva frontale, di cromatismi luminosi avvolgenti nere striature, dà forma e vita ad immagini i cui titoli alludono a possibili “verisimiglianze”, ma sganciate da una realtà oggettiva. L’oro è, soprattutto, Simbolo, Archetipo della sacralità dell’essere umano, celata nell’ inconscio collettivo e ignorata dalla ragione. Un Klimt reinterpretato, dunque, in dimensione a-storica.

PAOLA FALCIANI coglie e rivive in maniera personale il rapporto di Klimt con la Natura, declinandolo in interessanti modalità, tanto figurative quanto concettuali. Fiori rossi in vivace contrasto con un solare fondo giallo; ipotesi di figure femminili che sembrano dipanarsi in spirali indefinite, come fossero modellate da un bulino su lamina d’oro; contrasti cromatici che evocano la dinamica vita del Colore; grumi che si dispiegano come fuochi d’artificio a dar forma alla forza della Vita, sottesa a tutto il Creato, in libertà di cromatismi.

MAURIZIO MAFUCCI ci presenta di Klimt una “ipotesi informatica” e “informale”: i colori vivissimi si assemblano in serie e, al contempo, si scompongono in ipotesi di elementi realistici e naturali, che devono, però, essere mentalmente ricostruiti. Geometrie di spazi e di cromatismi materici che sembrano custodire- ma anche celare- sprazzi dorati; indecifrabili rilievi a sbalzo che potrebbero essere circuiti elettronici ma anche ignoti e impensabili alfabeti. Un Klimt attuale, “tecnologico” e “misterioso”.

CARLO RANFAGNI rielabora gli elementi storici e storicizzabili delle tematiche principali di Klimt, quali la Figura Femminile, la Natura, l’Allegoria, in una reinterpretazione basata sulla levità, su una elaborata, apparente “semplicità”. Collage di materiali di uso quotidiano, di cui vien colto un impensabile cromatismo,ci restituiscono le luminescenze del prezioso materiale klimtiano; paesaggi, dai geometrici e semplificati profili, ci restituiscono tutta la sorpresa dell’infanzia; l’Allegoria è il segno della generale armonia dell’Esistente.

INGRESSO LIBERO. La mostra sarà visitabile da giovedì alla domenica nell’orrido 16:30-19:30. Per restare aggiornati su iniziative, rivedere foto e video dei nostri eventi seguite la nostra pagina Facebook Art Art Impruneta – Galleria IAC

CONDIVIDI
Articolo precedenteSilenzio Assenso
Articolo successivoBagno a Ripoli, torna il caffè col sindaco Casini
L’Associazione Culturale Art-Art, nata nel 2002 dalla trasformazione dello storico gruppo dei Pittori e Scultori Imprunetini, aperta ad ogni forma d’arte e di comunicazione espressiva, è arrivata oggi a comprendere al suo interno 120 artisti, fra cui Artisti Soci Onorari di chiara fama internazionale. Con la finalità di diffondere la ricerca artistica e culturale a partire dal territorio di Impruneta, Art-Art promuove molteplici mostre, eventi, corsi, concorsi, simposi, performances di scultura in terracotta, conferenze e pubblicazioni a livello nazionale ed internazionale; è attiva con progetti insieme al volontariato sociale e la beneficenza, organizzando aste a favore di associazioni impegnate nel sociale. E’ dotata di una sua rivista quadrimestrale, La Rivista Art-Art, strumento indispensabile per veicolare le idee, le iniziative dell’Associazione e la cultura in generale. Nel mese di settembre 2008 si è inaugurato il nuovo spazio espositivo dell’Associazione, Galleria IAC - Impruneta Arte Contemporanea -, in via della Croce 41. Nello spazio suddetto vengono organizzate mostre personali e collettive che vedono la partecipazione di artisti invitati, provenienti da varie parti del mondo, in uno scambio che riteniamo fertile e stimolante. Degna di nota è anche la collaborazione con molte Associazioni toscane, Musei e gallerie nazionali, proficuo intreccio di competenze diverse per organizzazioni di eventi. Molte le collaborazioni con le Province e i Comuni toscani, con l’Amministrazione Comunale di Impruneta e la Regione Toscana. Art-Art è Socia Fondatrice dell’Associazione Antonio Berti di Sesto Fiorentino, Firenze e Socia di Aparte, Associazione Pecci Arte, Prato.