La tradizione è salva: la Rievocazione Storica di Grassina si farà, malgrado...

La tradizione è salva: la Rievocazione Storica di Grassina si farà, malgrado costi lievitati e norme ostative!

539
0
CONDIVIDI

 

La Rievocazione Storica di Grassina, fortunatamente, si farà.
A comunicarlo è il Presidente dell’Ass. Cat Onlus, sollevato da un annuncio in difesa della principale tradizione folcloristica e rievocativa di Grassina. “Il pericolo è scongiurato”, dichiara Locardi. Proprio così: “grazie all’alto senso di responsabilità che da sempre contraddistingue i Consigli Direttivi dell’Associazione e ad una maggiore ed ancor più proficua collaborazione tra il CAT Onlus Grassina e l’amministrazione comunale di Bagno a Ripoli ed in sinergia con soggetti terzi, profit e no-profit, che organizzano altri eventi sul territorio bagnoaripolese.”

Di seguito il comunicato diffuso dal CAT Onlus:

Il CAT (Centro di Attività Turistica) Onlus di Grassina comunica, con grande sollievo, che anche il 2018 vedrà la realizzazione della Rievocazione Storica di Grassina che quest’anno si terrà il giorno Venerdì 30 Marzo. Questo comunicato segue un periodo davvero complicato per la nostra Associazione, soprattutto per la parte economica ed organizzativa. Tutto ciò a seguito delle nuove norme in termini di sicurezza, che vedranno lievitare i costi di circa il 20% rispetto agli anni scorsi ed un impegno di risorse umane di circa 120 persone per la nuova organizzazione, e nuovi regolamenti e leggi sul terzo settore che prevedono notevoli impegni economici per le associazioni, non tanto come costi ma sotto il profilo di capitali sociali. In tutto questo, dopo alcune riunioni di Consiglio e con sofferto senso di responsabilità, anche grazie all’impegno del Sindaco del Comune di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, di devolvere un maggior contributo per coprire le spese relative alle nuove norme sulla sicurezza nelle manifestazioni pubbliche, il giorno 2 febbraio2018 è stata decisa la conferma dell’edizione 2018 della Rievocazione Storica del Venerdì Santo nella sua interezza che come sempre verrà realizzata accompagnata dal corteo Storico e dalle scene in piazza Umberto I°.

Questo ritardo nel decidere e la Pasqua molto “bassa”, costringeranno però gli organizzatori ad un vero e proprio tour de force, ma fin d’ora sappiamo che faremo di tutto per realizzare al meglio e regalare ancora una volta questa importante manifestazione alla popolazione ed al turismo che da anni ci segue e sempre più corposamente. Quest’anno più che mai però CAT ONLUS fa un appello alla cittadinanza di Grassina e non solo, per dare un contributo economico a favore della Associazione e darle la possibilità di realizzare e mantenere una tra le manifestazioni più importanti del territorio. Modalità e dettagli sono disponibili sul sito web: http://www.catgrassina.org/ sezione SOSTIENICI ma ci sarà anche la possibilità di portare il proprio contributo in alcuni punti vendita del territorio e che saranno comunicati al più presto.

Visto il grande interesse, cresciuto negli ultimi anni, per la Rievocazione Storica del Venerdì Santo di Grassina, abbiamo evoluto anche il sistema di vendita dei biglietti ON-Line che da quest’anno darà la possibilità di prenotare scegliendo il posto alle scene cliccando dal seguente link https://rievocazione.eventbrite.it

Credendo come sempre in un progetto ed in una tradizione culturale fortemente radicata nel territorio, ci auguriamo un grande successo e ringraziamo fin da ora chi contribuirà a mantenere viva questa tradizione così importante.