Impruneta Basket, buona la seconda: prima vittoria stagionale sul campo del Montevarchi!

Impruneta Basket, buona la seconda: prima vittoria stagionale sul campo del Montevarchi!

720
0
CONDIVIDI

BASKET, PROMOZIONE
2° GIORNATA
WEBKORNER MONTEVARCHI vs BASKET IMPRUNETA

Prima trasferta stagionale, insidiosa poiché distante, per di più infrasettimanale, campo grande e squadra insidiosa.
Il match è di quelli tosti: Webkorner Montevarchi vs Basket Impruneta, giocata ieri sera, giovedì 12 Ottobre, alle 21:30 Com’è finita?
Dopo l’esordio dal risultato infelice i ragazzi di Coach Cecio tornan dalle terre valdarnesi con il bottino pieno, prima vittoria in campionato e rincorsa ai playoff che, ora si, può ufficialmente iniziare.
Finale da Montevarchi: 49-57 in favore dei bianco-verdi, anche stavolta sostenuti dai fedelissimi della GAP50023, entrati nel Palazzetto con effetto coreografico, dunque scatenati con la solita verve dal primo all’ultimo minuto.
“Scesi in campo” loro, la gara ha preso la giusta piega.
A differenza del match contro la Virtus Certaldo, l’Impruneta parte fortissimo: 5 punti in fila con tanto di bomba del capitano Cocco ed Impruneta davanti sin dai primissimi minuti. Il Montevarchi resta, però, in scia senza mai subire parziali decisivi, sfruttando il dinamismo dei suoi giovani ed il buon gioco.
I bianco-verdi, dalla loro, fanno girar la sfera come Coach Cecio comanda, denotando un’alchimia di squadra in netto miglioramento. Il primo quarto si conclude sul 18-14.
I secondi dieci minuti vivono di errori e difese migliori dell’attacco. Il parziale è bassissimo: 9 punti per entrambi le compagini e percentuali in evidente calo, causate anche dai ferri del canestro – mettiamo così – di difficile interpretazione, non proprio di quelli che aiutano la palla a spicchi ad entrare in rete.

La ripresa è una prova di forza dell’Impruneta, aggressiva in difesa, decisa in attacco. Ci sono tiri da prendere? Si prendono! E poi ottima presenza sotto il ferro: Gabri Biondi è il solito muro difensivo, Sacconi e Brinck i rimbalzisti che non danno punti di riferimento e consentono secondi possessi alla squadra, Rustichini sempre più nei meccanismi tecnico-tattici dell’Impruneta, Paolini il solito cagnaccio che si fa spazio tra gli avversari a suon di “testate”.
Il terzo quarto è punto a punto con parziale di 40-38 per i bianco-verdi; per i minuti decisivi c’è da attendere il quarto quarto, terra di conquista del redivivo Brenna, neoacquisto detto “hot-hand”. Dopo il tiro finito sul ferro che avrebbe regalato l’over time contro il Certaldo sono le sue triple, addirittura 3-4 negli ultimi dieci minuti, a dar la sterzata risolutiva alla sfida. Alla fine, per lui, saranno 16 punti. Coadiuvato dal Gava (anche per lui una bomba dall’arco) e dalla gestione del vantaggio di Gigli, Papini, Casalini, sicuri nel ball-handling.
Finale: 49-57. Buona la seconda, solita esultanza in simbiosi con la curva e vittoria che capitan Cocco ha definito, con soddisfazione, di squadra!

CONDIVIDI
Articolo precedenteVia Roma riapre oggi al traffico con un giorno di anticipo, da lunedì senso unico alternato e mezzi pubblici regolari!
Articolo successivo13° Giornata del Contemporaneo: al Laboratorio di Villa Corsini la mostra […mi pasco di quel cibo che solum è mio e ch’io nacqui per lui…]