Emozioni senza fine nel 3-3 tra Atletico Impruneta e Firenze Sud!

Emozioni senza fine nel 3-3 tra Atletico Impruneta e Firenze Sud!

Avvio folgorante degli ospiti che chiudono la prima frazione con il doppio vantaggio, ma nella ripresa arriva la rimonta dell'Impruneta che si porta sul 3-2 in 15 minuti, nel finale ristabilisce la parità Spolveri su calcio di punizione.

564
0
CONDIVIDI

Prima Categoria Girone C – II Giornata
Atletico Calcio Impruneta vs. Firenze Sud 3-3
Marcatori: 10′ Lorenzetti (FiSud), 21′ Tumminaro (FiSud), 53′ Torrini (At.I) 55′ Paoletti (At.I) 68′ Casentini (At.I), 86′ Spolveri (FiSud)
Arbitro: Ferretti (sez. Pistoia)
Formazioni:

ATLETICO IMPRUNETA: 1 Fattori, 2 Leoni, 3 Colella, 4 Tinagli, 5 Migliorini, 6 Fawaz, 7 Cecconi, 8 Casentini, 9 Paoletti, 10 Vanni, 11 Banchetti.
A disposizione: 12 Fiani, 13 Moretti, 14 Monda, 15 Manetti, 16 Pinzauti, 17 Torrini, 18 Ulivi. Allenatore Perini

FIRENZE SUD: 1 Raveggi, 3 Tenuti, 5 Chini, 6 Braccini, 9 Tumminaro, 10 Lorenzetti, 14 Signori, 17 Isiksun, 20 Zoppi, 21 Lucchesini, 22 Macchioni.
A disposizione: 7 Papini, 11 Lascialfari, 12 Gualandi, 13 Santolini, 15 Marsella, 16 Salvadori, 18 Spolveri, 19 Bardazzi, 24 Russo. Allenatore Cecchi

Partita affascinante allo Stadio dei Pini dove i padroni di casa dell’Atletico Impruneta ospitano la nopromossa Firenze Sud, società alla sua prima apparizione nel campionato di Prima Categoria con l’ambizione di continuare a crescere. I padroni di casa arrivano a questa sfida in piena scia positiva, iniziata con la vittoria in Coppa Toscana contro Ponte Rondinella Marzocco e alimentata dal pareggio contro l’Affrico nella prima di campionato e dalla vittoria infrasettimanale contro il Cerbaia, anch’essa valida per il triangolare di Coppa.
Avvio di stagione altalenante per i redblu di mister Cecchi che non conoscono mezze misure: due sconfitte (contro Dicomano e settimana scorsa in campionato contro l’altra neopromossa, il Chianti Nord) e un ottima vittoria a Pelago griffata Lascialfari e Zoppi, e che si presentano allo Stadio dei Pini con l’obiettivo di cancellare lo “zero” accanto alla voce punti in classifica del Girone C.

Avvio di personalità degli ospiti che si presentano fin dalle prime battute dalle parti di Fattori: Signori riceve palla dopo una progressione centrale di Tumminaro che di prima intenzione si coordina per la battuta a rete, palla sul fondo. Bravo in questo frangente il numero 14 a seguire l’azione e a concludere in corsa.

Pochi minuti dopo è Tumminaro ad andare vicinissimo al gol, il numero 9 controlla in area, elude l’intervento di Migliorini e da pochi passi spedisce la sfera sopra la traversa.
Il gol è nell’aria e al decimo minuto gli ospiti concretizzano l’ottimo avvio di gara con la rete che sblocca la sfida dello Stadio dei Pini: Tumminaro intercetta un passaggio per Tinagli a metà campo e d’esterno destro lancia Lorenzetti in campo aperto, a tu per tu con Fattori in uscita mantiene il sangue freddo e infila la sfera in buca d’angolo… 0-1!
Timide e poco convinte proteste dei padroni di casa per un possibile fuorigioco dello stesso numero 10 al momento del lancio del compagno.


Reazione dei padroni di casa stroncata da un ottimo intervento del numero 1 ospite: uscita tempestiva di Raveggi al confine della propria area di rigore e contrasto perfetto a fermare la percussione di Paoletti lanciato a rete. Pochi minuti dopo, a neanche metà primo tempo, arriva il raddoppio dei redblu ad opera di capitan Tumminaro: miracolo di Fattori su colpo di testa ravvicinato di Signori, la palla resta incustodita nell’area piccola per pochi istanti prima che il numero 9 si avventi come un rapace per poi depositare in rete lo 0-2!

Atletico Impruneta sotto shock dall’avvio di grande personalità degli ospiti. I padroni di casa faticano a reagire al doppio colpo subito in meno di un quarto di match e non saranno più realmente pericolosi dalle parti di Raveggi se non ad un minuto dal duplice fischio del direttore di gara con una potenziale pallagol per riaprire la contesa: galoppata di Colella che crossa dalla trequarti verso il primo palo dove Casentini controlla di petto e spalle alla porta prova a liberarsi di Zoppi che lo atterra, non ci sono gli estremi per il calcio di rigore.
Da segnalare l’infortunio per Chini, risentimento muscolare dopo uno scatto con Paoletti. Dopo un primo tentativo di continuare il centrale ospite abbandona definitivamente la scena al 38esimo per fare spazio a Santolini.

Dopo un primo tempo da dimenticare, il tecnico Perini corre ai ripari e inserisce fin dal rientro dagli spogliatoi Pinzauti e Torrini, rispettivamente per Colella e Fawaz, per un 4.2.4 a trazione anteriore alla disperata ricerca di un’impresa sportiva.
Al terzo minuto però sono nuovamente gli ospiti ad andare vicini alla rete… determinate ancora una volta Fattori che nega a Lorenzetti la gioia della doppietta personale dopo un indecisione di Migliorini nel tentativo di intercettare la verticalizzazione per lo stesso numero 10.
Dal possibile 0-3 che avrebbe spento sul nascere anche il più flebile barlume di speranza nell’animo dei giocatori biancoverdi, gli uomini di Cecchi sono costretti a fare i conti con il ritorno dei padroni di casa.
Al 53’esimo Torrini accorcia le distanze: Fattori sventaglia nella zona della panchine per Banchetti che addomestica la sfera e crossa sul secondo palo per Torrini che, colpevolmente dimenticato dalla difesa ospite non perdona. 1-2 e gara improvvisamente riaperta!

E non è finita qui, dopo pochissimo arriva anche il 2-2… Cross di Leoni, e rete di Paoletti, esplode lo stadio dei Pini (ma niente in confronto a quanto accadrà più tardi) e abbraccio collettivo!


Dopo 50′ di totale controllo rossoblu, ora è l’Atletico Impruneta a fare la partita, e va subito vicino al gol del sorpasso… Dove non arriva Raveggi ci pensa Zoppi che sulla linea salva il clamoroso 3-2 per i padroni di casa su tentativo di Vanni a portiere battuto.
Il Firenze Sud è in difficoltà, come un pugile alle corde non sembra riuscire a reagire. non riescono a reagire…
Al 68′ succede quello che fino a venti minuti fa era solo utopia… Casentini trafigge Raveggi e porta in vantaggio i padroni di casa. Urlo di gioia dello Stadio dei Pini.
In quindici minuti partita ribaltata, blackout totale degli uomini di Cecchi che, ricordiamo, dal possibile e meritato zero a tre di Lorenzetti, dopo un primo tempo dominato in lungo in largo, adesso si trovano a dover inseguire il pari.

Il Firenze Sud è come un pugile alle corde, e il 3-2 potrebbe prendere le sembianze del decisivo colpo del K.O.
Cecchi corre ai ripari e dopo aver inserito Salvadori, aggiunge freschezza anche alla corsia di destra con Bardazzi per uno spento Isiksun a supporto del tandem d’attacco composto da Tumminaro e Lascialfari.
Ma sono ancora i padroni di casa ad andare vicini al gol: calcio d’angolo da destra che ancora una volta attraversa l’area e spiove sul secondo palo per l’incornata di un giocatore biancoverde, vola Raveggi a salvare il doppio passivo. Proteste vibranti dei padroni di casa che affermano a gran voce che la sfera avesse già valicato interamente la linea di porta al momento della parata di Raveggi.

Lo scampato pericolo rivitalizza i rossoblu che si riversano in attacco alla ricerca del pareggio.
All’85esimo Lascialfari conquista caparbiamente un prezioso calcio di punizione dalla lunetta dell’area di rigore biancoverde. Sistema la sfera Spolveri, subentrato da pochi minuti. Rincorsa breve. Parte il tiro. Gol! 3 a 3
Trafitto Fattori sul palo di sua competenza.

In pieno recupero, l’ultima occasione è appannaggio degli ospiti, da situazione di palla inattiva. Calcio d’angolo da sinistra nel quale salgono tutte le torri, palla messa bene in mezzo… Intervento prodigioso di Fattori che con un riflesso felino salva il risultato.
Dopo un primo tempo da dimenticare, il cuore e la grinta dei ragazzi di Perini hanno permesso di rimediare ad un pomeriggio che sembrava ormai tinto di rossoblu. Rammarico più che comprensibile per gli ospiti che dopo un primo tempo encomiabile sembravano destinati ad uscire dallo Stadio dei Pini con l’intera posta in palio.