Calcio mercato Eccellenza, a volte ritornano: il colpo grosso dell’Usd Antella 99...

Calcio mercato Eccellenza, a volte ritornano: il colpo grosso dell’Usd Antella 99 si chiama Castiglione

l'ultima stagione giocata in Serie D ed un ritorno romantico nella squadra che lo ha consacrato a livello dilettantistico

868
0
CONDIVIDI
foto di Andrea Magnelli

L’USD Antella 99 batte un (gran) colpo sul mercato e riporta tra le mura dello stadio amico un suo figliol prodigo. Non tanto poiché natio antellese quanto per i recenti successi ottenuti con la casacca bianco-celeste: è Gianluca Castiglione, classe 1991, capitano dell’annata che vide trionfare l’Antella in Promozione nella stagione 2016/17 e capocannoniere del team assieme a Tacconi con 16 reti. Quella cavalcata conclusa trionfalmente sul campo delle Badesse – era il 7 Maggio 2017 – valse al fantasista di origine siciliane la chiamata nel calcio semiprofessionistico: fu la USD Rignanese, nel campionato di Serie D, ad accaparrarsi le prestazioni di Castiglione.

Un doppio salto di categoria non da poco, affrontato con abnegazione e passione tipiche di chi ama il calcio: nell’avventura in bianco-verde Gianluca ha collezionato 29 presenze, 5 reti e 4 assist. Numeri personali positivi – considerando l’esordio nel calcio che conta –  che, tuttavia, non hanno impedito alla Rignanese la delusione finale della retrocessione, giunta ai playout contro il più esperto Scandicci. Adesso, dopo una lunga trattativa, ecco il ritorno all’Antella, in Eccellenza, dove scenderà in campo da uomo che potrà fare la differenza dunque osservato speciale per le difese avversarie. In bianco-celeste ritroverà mister Alari ed alcuni compagni di squadra delle stagioni trascorse all’ombra del Peruzzi, i vari Tacconi, Bargelli, Mignani, Dolfi, Grattarola, Merciai, Manetti.

immortalato dalla telecamere DCFNews nel gol contro l’Ambra, ad Aprile 2017

Gianluca Castiglione, in campo, può ricoprire svariati ruoli dalla mediana in sù, è considerato un centrocampista offensivo. Nella Rignanese è stato impiegato principalmente come esterno offensivo d’attacco nel 4-3-3 mentre  Alari, nella stagione della vittoria in Promozione, lo ha utilizzato come seconda punta nel 4-4-1-1, trequartista nel 4-3-1-2 o addirittura mezz’ala di centrocampo con compiti di inserimento, ruolo che ha accentuato le sue doti da realizzatore. Oltre alla tecnica ed alla velocità, favorita da un fisico brevilineo ed agile, la specialità della casa sono i calci piazzati dal limite dell’area, mattonella dalla quale lascia difficilmente scampo ai portieri.

 

Castiglione è il nome grosso di un mercato antellese, sin qui, di basso profilo: certi sono gli arrivi dell’esperto difensore centrale Travaglini, del centrocampista quota Pecchi, del difensore e all’occorrenza centrocampista Bargelli Federico dalla Settignanese, del centrocampista Maresca dall’Incisa. Per il punto dettagliato sul mercato antellese vi rimandiamo ad un prossimo articolo.

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteDuccio T alla conquista della Sardegna, ma solo grazie al vostro aiuto…
Articolo successivo“Umanità Aperta”: una fiaccolata per la Pace, camminando da Panzano sino a Greve in Chianti
L’U.S.D. ANTELLA 99 viene fondata nel maggio 1999 dopo che la fusione tra l’U.S. Antella e l’U.S. Grassina aveva privato il paese di una propria squadra. Grazie al vivo e partecipe interesse dei soci promotori dell’iniziativa, all’attivo interesse delle istituzioni locali, CRC Antella, Misericordia di Antella, Acli di Antella e delle istituzioni comunali, nel Settembre dello stesso anno è ripresa l’attività agonistica.