Basket Impruneta: la vittoria è una formalità, +30 sulla sirena per i...

Basket Impruneta: la vittoria è una formalità, +30 sulla sirena per i bianco-verdi mentre all’intervallo c’è chi sbanca la lotteria!

Buonissima la prima, all'esordio in stagione i ragazzi bianco-verdi rispettano i favori del pronostico e, alla Bombonera, dilagano contro il Rifredi 2000. Inaugurata anche la lotteria dell'intervallo.

252
0
CONDIVIDI

BASKET, PROMOZIONE
1° GIORNATA
IMPRUNETA vs RIFREDI 2000 75 – 45

Il punteggio dice molto, se non tutto.
Il Basket Impruneta inizia la stagione come staff e GAP50023 chiedevano: con una vittoria netta, mai in discussione ed un punteggio dilagante. Più trenta alla sirena conclusiva e, aggiungiamo noi, senza troppo sudare.
Bene così: massimo risultato, minimo sforzo.
Con Capitan Cocco, Rustichini, Casalini e Biondi ai box, Quartini out per gran parte della stagione, Coach Cecio fa esordire con la maglia bianco-verde i due neo acquisti Fattori e Bruni e si affida all’esperienza di Gavagnin e Paolini.
La giornata sembra nefasta quando Paolini, dopo pochi istanti di gara, è costretto a sedersi per infortunio (speriamo non grave) ma l’avversario non ha la forza di impensierire il roster di casa ed il Basket Impruneta scava già nel primo quarto un solco evidente: dopo dieci minuti di gioco è 18-7. Il Coach, coadiuvato dai suoi assistenti Ravenni e Bacci, può così dar spazio ai giovanissimi del gruppo: Kasa e Miglienieks, minuti preziosi per farsi i muscoli ed esser pronti quando conterà.
Al termine del primo tempo è 38-23, con il tentativo di accorciare le distanze degli ospiti reso vano da una tripla sulla sirena di Ranauro.

La ripresa non è che una formalità. Da sbrigare, ma senza patemi d’animo o colpi di scena. Il Rifredi 2000 ha serie difficoltà a costruire vantaggi in attacco e, di conseguenza, a trovare la via della retina mentre di là, il Basket Impruneta, ruota i suoi uomini predicando un’entrata rapida nell’attacco e, se possibile, il gioco in contropiede.
“Correre, correre, correre” il credo cestistico di Coach Cecio. Il parziale del terzo quarto è di 21-8, quello del quarto quarto – col freno a mano tirato – è 16-14. Finale: 75-45 con il cap di giornata Gavagnin unico in doppia cifra (12), e gli altri giocatori a spartirsi in maniera equa e compartecipata il fatturato del match.

Il momento più esaltante della serata, oltre alla solita continua colonna sonora a cura della Curva, è stato l’esordio del gioco “Lotteria dell’Intervallo”: tre numeri estratti, tre spettatori che scendono in campo e tirano dalla lunetta, da tre, da centrocampo cercando il canestro per vincere golosi premi. Difficile ma…
Cocco, il cap, anche quando è infortunato riesce a far parlare di sé: suo uno dei numeri selezionati e allora, errore al tiro libero, canestro da tre e super canestro di tabella da centrocampo. Sbancata la lotteria. Con tanto di video: https://www.facebook.com/DaiColliFiorentini/videos/171327277108316/