Amatori, il Cap. Ricca Biondi prende per mano la sua Antella…la...

Amatori, il Cap. Ricca Biondi prende per mano la sua Antella…la salvezza, adesso, è più vicina!

330
0
CONDIVIDI

 

 

AMATORI, SERIE A1
CRC ANTELLA vs PONTASSIEVE 1-0 (RICCA BIONDI)

La salvezza, insperata fino a qualche settimana fa, ha per quest’oggi un’unica e precisa forma: capelli ritti e barba incolta, è la forma di chi porta la fascia sul braccio e, per primo, vuole salvare la SUA squadra. E’ la forma del Cap. Riccardo Biondi.
Fisiologica ma anche fisica: una forma smagliante, che ha permesso al difensore antellese di lanciarsi in attacco ritrovandosi nel luogo giusto al momento giusto e siglare, così, il decisivo 1-0.

Momento, momento, momento.
Andiamo con ordine. La prima considerazione, doverosa, riguarda il campo: l’Antella gioca in casa che, per la seconda volta consecutiva nel campionato, corrisponde all’impianto sportivo di San Polo. Sorvoliamo sul fatto che ci saranno circa 55 campi sportivi più prossimi all’Antella rispetto a quello sanpolese e ci concentriamo piuttosto sul concetto di “talismano”: il campo di San Polo è ufficialmente il porta fortuna antellese, due gare per 6 punti, solo vittorie dunque gioie, è qui che mr. Baba tornerà in pellegrinaggio dopo l’auspicata salvezza.
Rettangolo piccolo, campo irregolare, buio pesto: ideale per il non-calcio espresso dall’Antella. E quando l’entusiasmo stava scendano anche sugli spalti, ecco l’urlo del barbudos a ripristinare tifo e voglia di cantare a squarciagola. E’ la mezz’ora del secondo tempo, Pepo sull’out destro è in possesso palla. Solo lui può cambiare la gara, decide che è il momento giusto: dribbling secco che manda al bar il n.3, cross teso e spettacolare, sopraggiunge Ricca che nessuno sa cosa ci facesse in area di rigore, colpo di testa…ciao ciao portiere. Spettacolo. La corsa verso la rete è indemoniata, i tifosi gli si buttano contro e tutti, uniti, festeggiano il gol. Il Professore Tommy Bacci, nell’ammucchiata, predica calma: “Stiamo qui, stiamo qui”. Tempo prezioso. E’ fatta.
Raimondo Vianello fischia la fine, l’Antella sale a quota 27 punti e si allontana dalla zona rossa della classifica. Un’ultima vittoria ragazzi ed anche la matematica ci premierà!

Balu detto anche “Io sono Leggenda”

Tra le novità di questa settimana, la più importante è quella che riguarda il grande Balu: è suo il tatuaggio più indentitario e patriottico della storia antellese con lo stemma paesano marchiato per sempre sul cuore. Ce l’avrebbe anche Pio ma solo il Balu lo mostra con cotanto orgoglio, come ben si vede dallo scatto di DCFnews!

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteGrassina, gatto bloccato da 48 ore su un cipresso: i Vigili del Fuoco intervengono…anzi no!
Articolo successivoGrassina, “impresa” a lieto fine: intervento risolutivo dei Vigili del Fuoco, il gatto bloccato sull’albero è salvo!
Il Circolo Ricreativo Culturale di Antella è una realtà associativa viva e dinamica, capace di offrire alla cittadinanza una svariata gamma di manifestazioni di intrattenimento, cultura, politica e buona cucina. Murata la prima pietra il 2 giugno 1958, a quasi 60 anni di distanza, il Circolo non ha perso la capacità di sapersi rinnovare grazie a volontari di ogni età, vera ricchezza dell'Associazione. All'interno del Circolo, attualmente, si può fruire di: Bar, Sala Cinema-Teatro, Pizzeria, Mensa, Discoteca. Riunisce al suo interno altre realtà associativa quali Gruppo Fotografico, Baseball e Calcio Amatori. Dove lo trovate: Via di Pulicciano, 53 50012 Antella – Bagno a Ripoli