Amatori Antella, nella giornata dei ritorni manca solo la vittoria. La beffa...

Amatori Antella, nella giornata dei ritorni manca solo la vittoria. La beffa del pareggio arriva al 92°

contro il San Minato finisce 1-1

181
0
CONDIVIDI

AMATORI, SERIE A1
CRC ANTELLA vs SAN MINIATO 1-1

Torna Tommi, il promesso. Torna al gol Andre D’Aquino, unico 10. Torna la…
Per 120 secondi, gli istanti che separano la rete del pareggio ospite al fischio finale del match, la giornata dei “ritorni” in casa Antella smarrisce la sua essenza perfetta e ideale, lasciando per strada i semi di una vittoria coltivata nei precedenti 90 minuti.
Niente da fare, l’appuntamento con i tre punti – atteso dalla trasferta al Ferrone contro la Grevigiana – è rimandato alla prossima giornata.

 

Il match

I ragazzi di Mr. Baba, non si può negare, hanno disputato una gran gara. Tosta, maschia, attenta, di personalità.
Se c’è un rammarico, in casa bianco-celeste, è l’incapacità di finalizzare sotto porta le azioni da rete – tante, alcune nitide – create, portando il labile equilibrio dell’unico gol di vantaggio sino ai minuti di recupero.
La prima palla-gol capita a Cammilli, alla sua prima stagionale: dribbling secco che neanche Ciro Immobile, saltati due difensori, tutto bellissimo ma….tiro da dentro l’area sopra la traversa. E’ il turno di Dukwa: sul filo del fuorigioco parte come piace a noi, controllo, palla rasoterra nel mezzo per Marchino che, a porta sguarnita ma disturbato dal rientro difensivo, non colpisce la sfera. Il “Nooooo” della curva riecheggia fino al Niccheri. 
Ancora. Stavolta è Pepo, in versione “oggi c’ho voglia”, a trovarsi in posizione favorevole per la battuta a rete….destro, respinto!
A porte inviolate si va negli spogliatoi.

Al rientro, il minuto della rivalsa campeggia tra il 65° e il 70° e porta la firma “vip” di Andrea D’Aquino. I suoi gol son proprio questi. La palla arriva dalla destra, un pò a balzelli ma rasoterra, siamo al limite dell’area, Andre è nella posizione giusta, si coordina con la tecnica sopraffina che si ritrova ed incrocia il tiro, due-tre secondi di suspence, la rete che si allunga mossa dal pallone, la corsa braccia aperte verso il settore. Ahhhhh come gioca Andre. E’ l’1-0, da portare in fondo.
E invece no! 92°, i minuti di recupero sono quattro, l’Antella ha palla vicino al corner, Dukwa la tiene ed esce dalla doppia marcatura servendo Tizi Bruni. Fallo, non fallo…non fallo. Tizi viene anticipato chiedendo l’irregolarità ma l’arbitro non fischia, il San Miniato riparte sulla fascia destra, il Pisto ferma la corsa del n.13 ma la palla resta lì, cross di prima intenzione che sorprende la difesa di casa, girata, rete. Ma come!!! Esultano loro, muta la curva antellese. Colpita, non affondata: sul gong finale il Cerdo salva su una conclusione repentina del n.10 ospite, la sconfitta non ce la meritavamo proprio!